Ex Nuova ESA

Ex Nuova ESA

 

Presso il sito Ex Nuova Esa, tra i Comuni di Marcon (VE) e Mogliano Veneto (TV) sono stati abbandonati importanti quantitativi di rifiuti pericolosi.

La Regione del Veneto è intervenuta a sostegno delle Amministrazioni locali stanziando, in varie tranche, significativi finanziamenti ed affidando il servizio di rimozione dei rifiuti a Veneto Acque SpA

In particolare, nel 2021 la società ha completato la Fase 4 delle operazioni di asporto e smaltimento di rifiuti abbandonati presso lo stabilimento “Ex Nuova Esa”, che ha previsto l’asporto di circa 2000 tonnellate di fanghi, di ulteriori 1800 tonnellate di terreni contaminati nonché lo svuotamento di circa 350 tonnellate di rifiuti liquidi. 
Nell’ambito delle precedenti fasi di smaltimento portate a termine, sulla base di un ordine di priorità formulato dagli Enti di controllo, Veneto Acque ha altresì provveduto all’asporto di circa 500 tonnellate di pentasolfuro di fosforo (Fasi 1 e 2), di 1.600 tonnellate di imballi di plastica e alla rimozione di 48 serbatoi e del loro contenuto costituiti da fanghi e liquidi pericolosi (Fase 3).

Nel 2022 si darà corso alla Fase 5, grazie alla disponibilità di ulteriori finanziamenti regionali per euro 2.500.000

Data di ultima modifica: 10/12/2021

Documenti allegati
Documentazione fotografica (418.02 KB)

Questo sito web utilizza cookie tecnici necessari per il corretto funzionamento delle pagine; NON sono utilizzati cookie di profilazione finalizzati all'invio di messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente nell'ambito della navigazione in Rete. Il sito web consente l'invio di cookie di terze parti (tramite i social network). Accedi all'informativa estesa, per leggere le informazioni sull'uso dei cookie e su come scegliere quale cookie autorizzare.
Cliccando sul tasto Accetto o proseguendo nella navigazione, si acconsente all'uso dei cookie.

Privacy policycookies